Crea sito

Il piacere della Scrittura

Viaggio ed imparo a conoscere il mondo.

Raccolgo esperienze che catturo e fisso dentro me.

Comprendo, ho consapevolezza del presente…

e in un attimo esprimo questa gioia di vivere nella scrittura.

Futura

Avrei tante cose da dire che provengono dal mio cuore, ma stanno cercando di uscire talmente forte tutte insieme che non riesco a concretizzarle.

Quando si effettua una scelta si cambia il futuro

Quando si effettua una scelta, non si può tornare indietro perché si cambia il futuro, cambiamo il nostro futuro e ciò ci dà la speranza e la forza necessaria per andare avanti con coraggio ed entusiasmo.

Libera di Amare

Era felice di crescere, di diventare grande, ma la sua anima è stata spezzata. 

Un’anima sensibile che voleva volare e dormire su nuvole morbide. 

Aveva sete di diventare grande e schiudersi come un bruco che diventa farfalla.

Ma qualcuno la voleva sempre schiava e ammalata.

Qualcuno le ha spezzato i suoi sogni e le ha negato l’amore.

Le ha negato la vita e di esser donna.

L’ha fatta regredire ad una larva, stesa su un letto come un vegetale.

Tutti coloro che l’hanno ferita l’hanno fatta ammalare.

Era uno stelo di una piantina sepolta dalla terra che nessuno voleva coltivare.

Finché un giorno un brav’uomo non ha scavato nella terra e se ne è preso cura.

Le ha dato un vaso nuovo e l’ha innaffiata tutti i giorni con amore.

L’ha vista diventare una pianta forte e robusta produrre fiori meravigliosi.

L’ha resa Donna perché l’ha Amata.

Il Coraggio

Tratto dal libro di Paolo Crepet.

Sto leggendo questo libro perché l’obiettivo della mia vita è essere una persona coraggiosa e non avere più paura. Non avere più paura del passato; non avere paura di amare; non avere paura di dimostrare la propria dignità personale; non avere paura di essere finalmente se stessi.

Come diceva Søren Kierkegaard: “Ci vuole più coraggio per dimenticare che per ricordare”.

Hélie De Saint Marc sosteneva invece che: “Da ultimo gli direi, che di tutte le virtù, la più importante, perché è la motrice di tutte le altre, e che è necessaria per l’esercizio delle altre, di tutte le virtù, la più importante mi pare sia il coraggio, i coraggi, e soprattutto quello di cui non si parla, e che consiste nell’esser fedeli, ai propri sogni di giovinezza…”.